Sophia Vari

Tra le maggiori scultrici contemporanee, questa affascinante signora è nata nel 1940 a Vari, in Attica (villaggio da cui ha preso il suo nome d’arte), da padre greco (Peter Canellopoulos) e madre ungherese.Si è formata con lunghi anni di studio e di apprendistato in giro per il mondo, prima in Inghilterra e poi soprattutto in Francia dove, sedicenne, ha cominciato a dipingere. Vivendo a Parigi, diviene un’attenta studiosa delle diverse tendenze della scultura e in particolare del Cubismo e del Surrealismo.
Dal suo talento creativo nascono delle opere piene di sensualità, movimento e intelligenza in cui sono riconoscibili gli elementi della scultura dei Maya,degli Egizi, degli Olmec dell’America centrale e delle forme tradizionali delle Cicladi, dell’Antica Grecia e dell’epoca barocca. Scultrice completa, Sophia Vari è una profonda conoscitrice delle forme dell’arte tradizionale e della loro storia. Consapevole della tradizione artistica classica, l’artista greca continua a lavorare sulla forma e sulla volumetria, creando opere che armonizzano l’eredità rinascimentale con la ricerca delle avanguardie artistiche del Novecento.