Peter Halley

Peter Halley,pittore, scrittore, docente ed editore, nasce il 26 settembre 1953 a New York in una famiglia di professionisti e intellettuali. Inizia gli studi alla Philips Academy di Andover, nel Massachusetts, che frequenta dal 1967 al 1971. In questo periodo, Halley avverte l’influenza del testo Interaction of Color del 1963 di Josef Albers, artista del Bauhaus (1919-1933) poi trasferitosi al mitico Black Montain College, che costituirà un punto di riferimento per tutto il suo lavoro.
Dal 1973, a parte un periodo di un anno e mezzo a Yale, abita a New Orleans dove viene stimolato dall’atmosfera cosmopolita della città. Nello stesso anno inizia a impiegare materiali reperiti tra i prodotti del circuito commerciale, mentre entra in contatto e riflette sugli scritti dell’artista Robert Smithson (1938-1973) autore di testi critici e teorici sulle relazioni tra l’opera d’arte e l’ambiente circostante. Alla fine degli anni Novanta ha insegnato all’Università di California di Los Angeles e nel 2002 diventa Director of Graduate Studies di pittura alla Yale School of Art.
Peter Halley vive e lavora a New York.